Fédération Nationale des Associations d'Italianistes

Siège Social :

chez Josette JUANICO
37, rue Pierre Dupré
13008 MARSEILLE

Adresse mèl : fnaiprofital@gmail.com

 
 

Liste de diffusion

Bonjour,
Voici les nouveautés publiées sur le site Altritaliani.net depuis 2 semaines



Articles

La tortura e gli italiani brava gente irresponsabile.

12 aprile 2015, di Nicola Guarino
 

La recente condanna della Corte europea all’Italia per il reato di tortura, dopo la precedente sulle condizioni carcerarie disumane nel nostro paese, impone una riflessione sulla qualità dei nostri diritti umani e sulla nostra ancora acerba democrazia. Noi italiani abbiamo perso un’altra occasione, quella di colmare un’ennesima nostra mancanza, ovvero di provvedere, nel nostro codice penale, alla introduzione del reato di tortura. Un reato che è previsto in gran parte dei paesi del mondo, o (...)

Il ritorno di Mario Pomilio

10 aprile 2015, di Raffaele Bussi
 

Ritorna, dopo qualche decennio di oblio da parte della critica, l’attenzione su Mario Pomilio, tra i grandi protagonisti della feconda stagione letteraria, napoletana e nazionale, del secondo Novecento e che i “lumi commerciali”, per dirla con Pascale Casanova, avevano relegato nel dimenticatoio, un’assenza che ha privato di un rilevante contributo il dibattito tra cultura laica e cultura cristiana. Ritorna l’interesse della critica sullo scrittore, napoletano d’adozione e abbruzzese di (...)

Manoel de Oliveira, 106 anni di cinema.

10 aprile 2015, di Armando Lostaglio
 

Dei 120 anni dalla nascita del Cinema, 106 sono quelli da lui vissuti, nel segno di un’arte che ha sviluppato in diverse declinazioni: dal teatro alla storia alla filosofia. Manoel de Oliveira se ne è andato col suo smisurato fardello di immortalità, che ha raccontato in un cinema ricco di immaginazione e storiografia. Manoel de Oliveira giunge così alla fine del suo lungo viaggio, partito dal suo Portogallo, terra che amava smisuratamente, terra dell’Oltre perché si confronta con le immensità (...)

Les partenariats culturels d’Altritaliani

9 aprile 2015, di Evolena
 

Découvrez nos partenariats du moment! L’actualité culturelle italienne à Paris: cinéma, théâtre, concert, opéra, expo... Des tarifs préférentiels, des invitations à gagner pour VOUS TOUS, amis internautes d’Altritaliani.net (aucune adhésion n’est requise!) ou, tout simplement, des informations à saisir au vol. AIMEZ ALTRITALIANI sur FACEBOOK CONSULTEZ aussi: L’Agenda d’Altritaliani sur les initiatives culturelles de notre association. Le Café des Italiens, riche en informations Inscrivez-vous (...)

Leopardi, il giovane favoloso. Emozioni e curiosità in sala.

8 aprile 2015, di Silvia Ricca
 

Anteprime e entusiasmo a Parigi per l’ultimo film di Mario Martone che fa scoprire ai francesi una parte importante della letteratura e della cultura italiana grazie alla figura di Giacomo Leopardi. Ippolita di Majo, che insieme al regista ha firmato la sceneggiatura, racconta il dietro le quinte. L’uscita nelle sale francesi dell’ultimo film di Mario Martone è stata preparata da diverse anteprime che hanno confermato la grande attesa de Il giovane favoloso anche oltralpe. Quella organizzata (...)

Siamo tutti Egizi? Sulla riapertura del Museo Egizio di Torino

8 aprile 2015, di Carmelina Sicari
 

Riapre con un nuovo strepitoso allestimento il museo egizio di Torino, il secondo nel mondo dopo quello del Cairo. Solo i reperti di Tuthankamon possono tenergli testa ed emerge l’interrogativo di sempre sul perchè tanto fascino suscitino i nuovi allestimenti. Che significato hanno per noi i Faraoni, i sacerdoti, le piramidi, gli scavi archeologici, i miti? La vicenda appunto di Tuthankamon, il sovrano bambino, della sua tomba scoperta avventurosamente per un’intuizione stregonesca, le (...)

Poesia con Mariastella Eisenberg: Madri vestite di sole

7 aprile 2015, di Cinzia Demi
 

“Madri vestite di sole” (Interlinea Edizioni 2014), un libro, questo di Mariastella Eisenberg, che nella dimensione narrativa del dolore, nei versicoli ungarettiani – brevissimi – sintetizza una fase della vita che, se si verifica, non riesce a restare provvisoria, ma accompagna per sempre il percorso di chi resta, della madre dolente che pure velata di sole porta la sua parola di conforto a tutte le madri. Mariastella Eisenberg è nata a Napoli, da padre medico rumeno laureato a Montpellier e (...)

G. Capograssi. Oltre le interpretazioni cattoliche di Vico.

6 aprile 2015, di Aniello Montano
 

Hobbes, Spinoza, questi filosofi, agli occhi di Vico, hanno intesa l’utilità come la causa unica del passaggio degli uomini dallo stato di natura allo stato civile. Costituire la sovranità, garante, con il freno degli istinti e la regolamentazione degli appetiti, di una vita per tutti più sicura e più ricca di comodi. Giuseppe Capograssi e Giovan Battista Vico, nel confronto tra valori cattolici e l’affermazione del pensiero illuminista. In una famosa lettera indirizzata a padre Bernardo Maria (...)

L’Agenda d’Altritaliani

6 aprile 2015, di Altritaliani
 

Altritaliani n’est pas que virtuel! Dans cet agenda sont résumées différentes activités culturelles que notre association Altritaliani propose à Paris au cours des prochaines semaines. Nous aurons grand plaisir à Vous rencontrer, amis et lecteurs de notre site. VISITES-GUIDÉES AVEC ALTRITALIANI Exposition Adolfo Wildt: Le dernier symboliste. Musée de l’Orangerie. Au Musée de l’Orangerie, Paris 1er, prochainement “Adolfo Wildt (1868-1931). Le dernier symboliste” (15 avril-13 juillet 2015). (...)

Emilio Lussu, un uomo contro.

5 aprile 2015, di Emmanuelle Genevois
 

1914-2014 Raccontare la Grande Guerra. Scritto nell’esilio politico negli anni 1936-37, pubblicato a Parigi nel 1938, adattato al cinema da Francesco Rosi nel 1970 col titolo Uomini contro, Un anno sull’Altipiano è una delle maggiori opere sulla Prima Guerra mondiale del sardo Emilio Lussu. È il libro di un intellettuale combattente che narra con precisione documentaria, immediatezza umana e pungente ironia, la cruenta esperienza vissuta in stretta vicinanza coi soldati della Brigata Sassari, (...)

Le Café des Italiens : Forum d’Altritaliani.net

5 aprile 2015
 

Le “Café des Italiens” est un café virtuel et animé, le forum qu’Altritaliani met à votre disposition. Diffusez vos infos sur l’Italie, faites connaître vos initiatives et participez à la vie du site. Qui, al “Café des Italiens”, il forum di Altritaliani, ognuno puo’ intervenire, dare una notizia. E’ quotidianamente aggiornato. Vi aspettiamo! Pour intervenir dans ce Forum, cliquez sur “rispondere all’articolo”, insérez un titre, écrivez votre message et validez-le. Après modération il sera mis en ligne. (...)

Pellegrinaggio alla Madonna dell’Arco: i fujenti del lunedì in Albis

4 aprile 2015, di Mario Carillo
 

Caratteristico di questo pellegrinaggio che si svolge ogni anno il lunedì in Albis - giorno della Pasquetta - fino al santuario di Maria Santissima dell’Arco, a Sant’Anastasia (dodici chilometri ad est di Napoli), è la partecipazione di numerosissimi gruppi di "battenti" o "fujenti" di ambo i sessi. Vestiti di bianco con fasce rosse alla vita e azzurre a tracolla, preceduti da bandiere e stendardi con l’immagine della Madonna dell’Arco, arrivano a piedi scalzi dopo molte ore di cammino. Sono (...)

Venerdì Santo a Campobasso. La processione del nero e del blu.

3 aprile 2015, di Flavio Brunetti
 

Un imponente coro di settecento persone piange la morte del figlio di Dio il Venerdì Santo a Campobasso, con il canto struggente “Teco vorrei o Signore”, composizione di inizio Novecento del maestro campobassano Michele De Nigris su versi di Pietro Metastasio. Nel racconto di Flavio Brunetti “Un ferroviere, la sua città, la sua croce”, illustrato dalle fotografie di Paolo Cardone, tutto lo strazio e il pentimento collettivo di una città intera. Un ferroviere, la sua città, la sua croce. . (...)


catarsi. (...)

Elsa Morante O la divina Barbara. Segreti tra amici - Recensione

10 febbraio 2014, di Italo Pignatelli


“E. M. O LA DIVINA BARBARA, romanzo confidenziale non-finito”, di Jean-Noël Schifano ( Elliot, pp. 114, euro 16). È la camera 127 al primo piano della Villa Margherita che, nella penombra, ascolta storie piene di rabbia e di rimpianti dalla Morante, «allungata là, sotto il tuo lenzuolo bianco fino ai seni» in una clinica ovattata con tappeti d’Oriente, velluti color crema, suorine nere e bianche. Ad ascoltarla è Jean-Noël, che le ha portato, il giorno prima, la traduzione dal francese del suo (...)

Cento anni di Charlot, un monumento planetario della storia del cinema.

9 febbraio 2014, di Armando Lostaglio


Non poteva passare inosservato a quanti lo hanno amato che quel buffo personaggio con baffetti, bombetta e bastone compie cento anni. Era il 7 febbraio 1914, infatti, quando Charlie Chaplin inventava il personaggio di Charlot (così lo chiamammo in Francia ed in Italia), quel vagabondo comico e un po’ malinconico che diventerà un monumento planetario della storia del cinema. Il personaggio compare per la prima volta nel cortometraggio "Kid auto races at Venice" (Charlot si distingue) per (...)

Le Miniature, un’emozione di parole e musiche.

8 febbraio 2014, di Emanuela De Siati


Tra autobiografia, sogno e fiaba. Il lavoro lirico e musicale del duo trentino/romano Silvia Caracristi e Gabriele Pierro. Un minimal folk ricco di sonorità tra acustica ed elettronica. Non evasione ma sogno in un mondo giovanile che cerca speranze e colori e, come per Pollock, i suoni e le parole sembrano confluire in assoluta naturalezza. Questi sono Le Miniature. Avete presente quando ascoltate un cd per cento volte di fila senza stancarvi e lo ascoltate per così tanto tempo nelle (...)

“Ilva connection”. Un recente libro-reportage sulla tragedia dell’Ilva.

7 febbraio 2014, di Armando Lostaglio


Il tragico binomio lavoro-salute rimane al centro di un forte dibattito che non trova soluzione. Lo pone la vicenda dell’ILVA di Taranto, che, con le emissioni di polveri rosse dalle ciminiere delle acciaierie più grandi d’Europa, ha offuscato le speranze di futuro di un territorio fra i più belli d’Italia. Intenso il dibattito fra mondo del lavoro, operatori sanitari, ambientalisti e soprattutto società civile, a seguito della recrudescenza dei decessi per cancro. Fra le iniziative editoriali (...)

La terza Repubblica e il terzo polo

6 febbraio 2014, di Emidio Diodato


Due sono le novità della politica italiana: il possibile varo (con la legge elettorale Renzi-Berlusconi) della terza Repubblica e la decisone di Pier Ferdinando Casini (il più tenace sostenitore del terzo polo) di tornare nel centrodestra. Ma cosa è la terza Repubblica? E cos’è il terzo polo? La terza Repubblica segue ovviamente la seconda, che a sua volta ebbe inizio con la discesa in campo di Berlusconi e la sua vittoria nelle elezioni del 27 e 28 marzo 1994. Vale a dire dopo che per due (...)


 



Créé avec Créer un site
Créer un site gratuitement